mercoledì, novembre 22, 2006

Pescara si sveglia

APERTURA DELLA PRIMA SEZIONE A PESCARA

---

Mission:

Il partito degli automobilisti si batte per l'abolizione totale del bollo auto, per la riduzione dei costi assicurativi e per la riduzione delle accise sulla benzina. Gli ultimi governi hanno sempre considerato gli automobilisti come una mucca da mungere; questo perchè non c'è mai stato un partito veramente interessato a tutelare questa categoria di persone. In altri stati come la Svizzera, un partito degli automobilisti esiste da tempo e riscuote un grandissimo successo. Non possiamo che auspicare un successo anche maggiore qui in Italia.

-

Vision:
"Noi vogliamo che l'auto non venga più considerato un bene di lusso".
Possedere un auto sta diventando sempre più un privilegio quando invece è una necessità. Ci sono macchine che per il mercato valgono appena "200 euro",ma a causa di una potenza elevata pagano un bollo nettamente superiore al loro valore. E' assurdo. Come si può pagare una tassa di possesso che supera il valore del bene in questione?! Probabilmente questo succede perchè viene utilizzato erroneamente il kw per valutare il valore di un'auto, ma questo non ha senso. Per quanto riguardo il criterio "punire le auto che inquinano di più". Anche questo criterio ha poco senso.. l'auto che inquina di più è quella che viaggia di più e non quella potente che passa il 90% della sua vita chiusa dentro un garage. Non si può considerare inquinante un'auto solo perchè vecchia o potente quando magari non ha mai fatto più di 5000km all'anno. Tutte queste ingiustizie con Il Partito degli Automobilisti spariranno ..sia per le auto che per le moto!

22 commenti:

Valerio ha detto...

Primo!!!Si muove qualcosa?????

Basko ha detto...

NO! E' solo un idea di cui discutere :-(

Abbiamo quasi 5 anni per mettere su un partito, possiamo farcela!!!

AlexGTi ha detto...

Peccato

AlfaGT ha detto...

Le elezioni sono lontane ma per presentarsi ci vogliono almeno 5000 firme e purtroppo non possono essere raccolte via internet ma con un procedimento assai complicato.
Bisogna cambiare la legge ma i politici non lo faranno mai anzi la concorrenza la eliminano.
Non ci resta che andare in centro a Pescara a raccogliere firme!!!
Avvisate tutti, amici e familiari.

AlfaGT ha detto...

Accidenti devo correggermi, visto come va il governo Prodi le elezioni ci saranno presto.
Bisogna darsi una mossa!!!
Se non avessi l'esame di abilitazione a luglio...

Basko ha detto...

Ottima idea iniziate ad avvisare tutti quanti... il partito degli automobilisti d'abruzzo sa da fa!

Anonimo ha detto...

FORZA AVANTI COSI, SIETE GRANDI!!

AlexGTi ha detto...

Grassiiiieeeeee

Anonimo ha detto...

Ci mancava solo questo di partito adesso..

Anonimo ha detto...

Fate pietà....

Anonimo ha detto...

Siete grandi, continuate cosi!!!

Anonimo ha detto...

Siete tutti pazzi... andate a cagare voi e Puffantonio!!!

Gulfor077 ha detto...

E' pur si muove....................

Anonimo ha detto...

Forza ragazzi.. dobbiamo fare di più!!!

Anonimo ha detto...

Siete grandiosi!!!
Anzi grandissimi!!!
Bravi!!!

Appassionato ha detto...

Sono un'appassionato di auto, la uso spesso sia per lavoro che per tempo libero, sono praticamente massacrato dalle spese.

Il bollo auto, unico Paese in Europa dove lo paghiamo ancora, le Assicurazioni fra le più alte in Europa e il governo italiano non interviene, anzi quasi le difende, per non parlare della benzina o gasolio, 1 litro di rifiuti e spazzatura a prezzo d'oro...!!!

Da appassionato guidatore, inizio a pensare veramenche che noi automobislisti dovremmo tenere veramente le auto ferme, e prendere i mezzi pubblici, basterebbe 1 settimana di blocco totale e qualcuno si muove veramente (es. proviamo a non fare benzina per una settimana intera,vediamo se i prezzi non diminuiscono)...

Altro che il caro petrolio...

Anonimo ha detto...

Mi sembra che l'idee buone ci siano..

Anonimo ha detto...

Vogliamo super-tassare le auto sportive anche quando valgono solo 3000 euro ( e vengono usate 1 volta a settimana)?!?
Vogliamo tassere le passioni della povera gente ?!

Benissimo... allora tassimo anche gli sci, i pattini, le racchette da tennis ecc

E non venitemi a dire che le auto inquinano mentre quest'ultime cose no.
Inquina molto di più una sigaretta di un'auto che sta spenta in un garage!

Anonimo ha detto...

Ragazzi che ne pensate di creare anche un partito anti autovelox ??!?

Anonimo ha detto...

...magari anche anti tutor, anti autocivetta e anche anti vigile urbano!!!?!

Anonimo ha detto...

salve sono un automobilista che lavora in lombardia e vive a milano, quindi viaggio in autostrada a14 tutte le settimane. Vi informo che il problema autovelox è notevole perchè vedo delle inchiodate pazzesche mentre, per evitare i tutor, vedo gente che viaggia a 200 Km/h sulla corsia d'emergenza (li non ci sono i rilevatori). Il mio commento è che "è uno schifo", la pericolosità aumenta in prossimità delle postazioni, SONO CON VOI

CCl3NO2 ha detto...

Buonasera a tutti e buon 2009! Anche io sono uno dei tanti che farebbe di tutto per eliminare quei malefici tutor, che poi tutor non lo sono affatto: io provengo da un sito dove si sta cercando di progettare di tutto pur di eludere questi tutor dell'accidente: sono assurdi! Un esempio: io vado tutti i sabato a Milano per una terapia medica, percorro quindi la A4 due volte alla settimana. Ebbene: non è la prima volta che devo fermarmi un momento sulla corsia di emergenza per riprendermi dal sonno!!! Come è possibile?!? E questo non è pericoloso? Se un giorno, senza accorgermi, mi addormentassi sulla strada, che strage potrei causare? Ci sono certe volte che ho 4 corsie libere davanti e dietro per circa 400 metri e devo stare lì "inchiodato" a 130 Km/h? Per forza poi mi viene sonno! Dovremmo davvero prendere esempio dai tedeschi: molti tratti autostradali non hanno limite e sono dotati di rilevatori delle condizioni atmosferiche a loro volta collegati a dei segnali stradali luminosi. Se dovesse venire un tifone o una grandinata o gelasse il fondo stradale, immediatamente questi dispositivi accendono il segnale luminoso, indicando il limtie di velocità più idoneo alle condizioni atmosferiche del momento. Oppure ci sono limiti ben definiti dove le strade non sono all'optimum o ci sono dei percoli istantanei. Meglio di così: non hai alcun limite, tranne nelle zone dove è ritenuto opportuno moderare la velocità. Esempio: un giorno, vicino a Monaco, mi sono visto sfrecciare una Porsche GT a, credo, circa 280 Km/h. Molto più avanti l'ho vista invece rallentare istantaneamente, perchè c'era un segnale luminoso che imponeva un limite momentaneo a 120 Km/h, dato che stava piovendo forte. Direi che questo è solo buon senso, non oppressione come stanno facendo adesso i tutor!
P.S.: qualcuno di voi ha in testa qualche cosa per neutralizzare i tutor? ;-)