sabato, marzo 17, 2007

Perché il Partito degli Automobilisti?

Il Partito degli Automobilisti nasce con l’intento di tutelare quella categoria di persone da tempo più tartassata in Italia: gli Automobilisti.
Lo stato deve smetterla di usare gli Automobilisti come sua principale fonte di cassa.
Bolli, Superbolli, “accise” sulla benzina.. la gente è stufa.

Sia ben chiaro però: il Partito degli Automobilisti non va contro gli ecologisti e non va contro la natura,ma nemmeno accetta che dietro la bandiera dell’ecologia vengano colpite le fasce sociali più deboli. I ricchi hanno auto più nuove e moderne mentre i poveri hanno auto vecchie e scassate,ma non è tassando i più poveri e i più indifesi che si risolveranno i problemi dell’inquinamento in Italia.

Noi vogliamo dare una voce agli automobilisti perchè è giusto che anche questa categoria di persone venga rispettata.

Il Partito degli Automobilisti non è solo questo: si batte anche per la creazione di Autodromi in ogni città con l’intenzione di tirar fuori i ragazzi dal mondo delle corse clandestine. Si batte anche per l’aumento dei limiti di velocità (nelle tratte più sicure e tranquille ) almeno a 160km/h.
Un ultima cosa: per il Partito degli Automobilisti è meglio investire i soldi in strade più sicure (come avviene in Germania ) anziché spendere milioni di euro in autovelox e sistemi Tutor costosissimi.
La nostra ambizione è di migliorare l'Italia cominciando dal mondo dell'automobile.

Per maggiori informazioni o eventuali iscrizioni potete contattare il direttivo del Partito degli Automobilisti inviando un email a : partitodegliautomobilisti@gmail.com

8 commenti:

AlfaGT-3.2V6 ha detto...

Ragazzi so che c'è tempo ma bisogna iniziare a muoversi!
Ho appena letto che per presentarsi alle elezioni regionali con una lista regionale (e non provinciale) c'è bisogno almeno di 1750 firme anche se devo verificare perchè non conosco di preciso l'ammontare della popolazione abruzzese...
Bisogna attrezzarsi di Banchetto e fogli e darsi da fare ma i problemi sono tanti:
1. I fogli c'è bisogno di tempo per ottenerli
2. Purtroppo la gente pensa più alle cazzate che alla politica che annoia molti.
3. Per far muovere qualcuno non basta farli un torto ma bisogna ridurlo in condizioni penose
es: Se alzi le tasse nessuno muoverà un dito, per vedere una protesta bisogna ridurli alla fame! ma siamo ancora lontani per fortuna...
A presto.

PuntoGT ha detto...

Per presentarsi alle regionali in una lista provinciale sono sufficienti 1000 firme ed è quella la strada che conviene prendere.

Anonimo ha detto...

Diamoci da fare!!!!!!!!!!!!!!!!!

AlfaGT-3.2v6 ha detto...

Purtroppo l'Abruzzo ha più di 1.000.000 di abitanti (meno della sola città di Roma) è quindi servono almeno 3500 firme!
Effettivamente la lista provinciale è più fattibile, richiede "solo" 1000 firme poichè la provincia di Pescara non passa i 500.000 abitanti...diamoci da fare.
Il problema è che, se ho capito bene, bisogna abbinarsi ad una lista regionale è ciò non è facile.
Una curiosità, la regione Abruzzo ha a disposizione 40 consiglieri.

Mr. Turbo ha detto...

Non per offenderti,ma io queste cose le sapevo già :-)

Skycaptain ha detto...

Ciao a tutti io sono Skycaptain , l'unico e originale ! ho letto davvero tutto il programma e tutto il blog e avrei da fare delle osservazioni costruttive !

Mr. Turbo ha detto...

Dicci tutto.

Se vuoi possiamo parlarne via blog, via email, via chat, via cell, di persona.. come preferisci :-)

Realitykiller86 ha detto...

Turbo hai ragione!!! Fai Bene!!! Passerini Ing. Daniele Nuovo Ministro dei trasporti!!!!!! Altro che Bianchi!!!!