mercoledì, maggio 02, 2007

No ai Tutor

I sistemi Tutor come quello presente sull'autostrada A14 sono costosissimi. E' meglio spendere questi soldi per migliorare la situazione stradale invece di costringere gli automobilisti a rispettare dei limiti vecchi di 40 anni fa.
In Germania, nelle autostrade più tranquille, i limiti di velocità non esistono; le auto possono sfrecciare anche a 200km/h in tutta sicurezza, questo perchè le strade sono larghissime, curatissime, senza strettoie o buche e sono dotate di asfalti speciali.. altro che Tutor.
Il futuro deve essere questo: strade migliori per spostamenti più veloci e sicuri. I Tutor non aumentano la sicurezza delle autostrade, sono solo un modo come un altro per fare cassa ..ovviamente a spese degli automobilisti.
E' per questo che il Partito degli Automobilisti non ha dubbi: No secco a Tutor et similia.

Partito degli Automobilisti Sito Ufficiale
Partito degli Automobilisti Blog Uffciale

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve! sono anche io una vittima di questi strumenti messi in mano ai comuni per prelevarci contante, ma cosa fanno per noi? Su una strada dove il limite era 70 km/h adesso è a 40 km/h ed in oltre se come è successo a me per un emergenza corri oltre i limiti ma con coscenza ed attenzione a non creare pericoli, perche mi devono multare pesantemente e sospendermi la patente? non sono mica un assassino! che in verità ha delle punizioni spesso ridicole e con indulto vengono rimessi in circolazione. Mi auguro che in molti si svegliano ed iniziano a fare qualcosa di concreto per questi soprusi.

Mr. Turbo ha detto...

Stiamo cercando di fare qualcosa insieme.

Se sei interessato scrivici su
partitodegliautomobilisti@gmail.com
oppure su
daniele@linuxmail.org

A presto

bubba ha detto...

tutto da straquotare , tranne la faccenda dei 200km/h. Va benissimo anche i 130, ma andarci! Nessuno di voi si e' mai messo a ridere dalla disperazione, mentre "transitava" alla spasmodica velocita' di 0.2km/h, vedendo quei cartelli che consigliano certe velocita massime (o addirittura minime, in certe corsie) ? A me vien sempre da gridare "Ma magariiiii! qua siamo fermi, porcaP@#!$%"

Anonimo ha detto...

Il tutor non è altro che un meccanismo "comunista" per aumentare le tasse a chi lavora...altro che sicurezza stradale! Il vero pericolo è l'imperizia e l'estrema facilità con cui si danno le patenti è non la velocità. Io, in autostrada, a 140 Km/h sono molto meno pericoloso di molti che incontro a 90 Km/h in corsia di sorpasso (vedi autista del sabato e della domenica, giorni in cui ci scappa il morto).
Mi sorge spontanea una domanda:
E' più i portante il populismo o la sicurezza del cittadino?

luke ha detto...

Il tutor non è altro che un mezzo nelle mani dell'uomo (cioè della politica).
Non è mai il bastone che uccide ma l'uomo che lo impugna.
Stato civile o di polizia questo è il problema...grande problema! Io non chiedo di correre in auto ma neanche di morire di inedia metre guido (vedi limiti 100 km/n)!

Anonimo ha detto...

E' proprio vero, siamo tornati al regime fascista!!!

Cittadini = Sudditi



E io pago..............

luke ha detto...

La strada non è una pista!

PRETENDO PIU' PATTUGLIE IN AUTOSTRADA (PIU' POSTI DI LAVORO), MENO SPESE IN TUTOR E PIU' IN LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE (PIU' SICUREZZA)

luke ha detto...

Chiedo posti di lavoro e sicurezza per chi viaggia!
Chiedo troppo?

Chiedo più trasporto merci su rotaia!
Chiedo troppo?

Chiedo di pensare al cittadino.
Chiedo troppo!

Anonimo ha detto...

La strade sono rovinate e pericolose.

Andrebbero sistemate.

Nel mio paese c'è una strada piena di buche pazzesche e invece di sistemarla hanno peggiorato la situazione mettendo anche i dossi artificiali.

E' diventato un campo minato.

Ci sono buche e dossi artificiali di tutti i tipi.. sembra di attraversare un percorso a ostacoli!

----


Povere le nostre sospensioni... e le nostre ossa.......

Anonimo ha detto...

Gli automobilisti sono la principale fonte di cassa dello stato ,eppure non sono di certo i piu ricchi del paese!

E’ giunto il momento di cambiare le cose:

GLI AUTOMOBILISTI NON SONO SUDDITI!!!!!!!

SIAMO STUFI DI PAGARE INUTILI MULTE SALATISSIME PER OGNI PICCOLA INFRAZIONE :
QUESTE MULTE SERVONO SOLO PER FARE AUMENTARE GLI STIPENDI AI POLITICI!!!

Anonimo ha detto...

Eppoi lo sanno tutti che i limiti di velocità, in certe zone, sono cosi bassi che è impossibile riuscire a rispettarli.

E' ovvio che questi limiti assurdi servono solo a fare cassa. Andare a passo di gallina intralciando il traffico, non ha nulla a che vedere con la sicurezza stradale!!

Anonimo ha detto...

Gli automobilisti sono stufi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Realitykiller86 ha detto...

Se avessi l'ADSL, Caro MR Turbo e andassi su Quattroruote, ne vedresti delle Belle!!!!

Realitykiller86 ha detto...

Ciao Turbo. Ho un'idea per certe città: Perchè non rispolvereare le vecchie gare tipo per esempio il Circuito del Lario o la Parma-Poggio di Berceto? Si chiudono le strade, c'è spettacolo e poi non sono corse clandestine. Le si fa organizzare dall'Aci e si mettono in palio dei buoni con dei soldi per le riparazioni. Per prima cosa si Mettono a posto le strade e le varie protezioni ai lati. Si partecipa dividendo le auto per la carrozzeria e/o l'alimentazione. Chissà Magari si ha l'idea di progettare delle auto Turbo a Metano....